Vai alla lettera...

  1. A
  2. B
  3. C
  4. D
  5. E
  6. F
  7. G
  8. H
  9. I
  10. J
  11. K
  12. L
  13. M
  14. N
  15. O
  16. P
  17. Q
  18. R
  19. S
  20. T
  21. U
  22. V
  23. W
  24. X
  25. Y
  26. Z

U

Ufficio Italiano dei Cambi (UIC)

L'Ufficio Italiano dei Cambi (UIC) era un ente pubblico, strumentale della Banca d'Italia, che svolgeva compiti di statistiche di bilancia dei pagamenti, di gestione delle riserve valutarie, di prevenzione e contrasto del riciclaggio dei proventi di reato e di contrasto al finanziamento del terrorismo. L'UIC, inoltre, teneva gli elenchi degli intermediari finanziari e di altri soggetti.

Con il D.lgs. 231/2007, l'UIC è stato soppresso e le sue funzioni sono esercitate dalla Banca d'Italia.

Ufficio parlamentare di bilancio

Organismo indipendente istituito presso le Camere (L. 243/2012, in attuazione della L. cost. 1/2012), con compiti di analisi e verifica dell’andamento dei conti pubblici, produzione di previsioni indipendenti, valutazione dell’osservanza delle regole di bilancio e attivazione dei meccanismi correttivi in caso di scostamento dagli obiettivi. L’Ufficio è costituito da un Consiglio di tre membri, uno dei quali con funzioni di presidente.

 

Ufficio reclami

Le banche e gli intermediari che aderiscono all’Ombudsman Giurì bancario – che è un organismo per la risoluzione stragiudiziale delle controversie fra banche, intermediari e clientela - devono istituire un Ufficio reclami. A tale Ufficio la clientela può rivolgersi preliminarmente per qualunque questione derivante da rapporti intrattenuti con la banca o l’intermediario ed avente ad oggetto rilievi circa il modo con cui la banca o l’intermediario stesso abbia gestito operazioni o servizi, purché posti in essere nei due anni precedenti il giorno della presentazione del reclamo.

Unione doganale

L’Unione doganale (cfr. artt. 28-32 del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea) è un fondamento essenziale dell’Unione europea (UE) e del mercato unico. Gli Stati membri hanno concordato norme standardizzate che vengono applicate in modo uniforme da tutte le amministrazioni doganali della UE: i dazi esterni sono infatti comuni e definiti dal Consiglio della UE su proposta della Commissione europea. Inoltre non esistono dazi alle frontiere interne all’Unione doganale: tutte le merci circolano liberamente al suo interno, siano esse realizzate nella UE o importate dall’estero. All’Unione doganale partecipano anche Turchia, Andorra e San Marino.

Unione economica e monetaria (UEM)

L’Unione economica e monetaria (UEM) contribuisce al processo d’integrazione delle economie dell’UE. Essa comporta il coordinamento delle politiche economiche e di bilancio, una politica monetaria comune e una moneta unica, l’euro. Tutti i 28 Stati membri dell’UE partecipano all’unione economica, 18 di loro hanno adottato l’euro (paesi della cosiddetta eurozona).

Unità di lavoro

Definizione della contabilità nazionale utilizzata nella misurazione del volume di lavoro comples-sivamente impiegato nell’attività produttiva svolta all’interno del Paese, ricondotto a quantità omogenee in termini di tempo di lavoro. L’input di lavoro in unità standard (o “occupati equiva-lenti”) esclude i lavoratori equivalenti in CIG e comprende il contributo dei lavoratori irregolari, degli occupati non dichiarati, degli stranieri non residenti e dei secondi lavori.

Uruguay Round

Negoziato di liberalizzazione commerciale avviato, nel settembre 1986, a Punta del Este, in Uruguay, tra le nazioni partecipanti al GATT e concluso con l’accordo internazionale siglato nell’aprile del 1994 a Marrakesh, in Marocco.