Avvocato Generale - Servizio Consulenza legale

Go to the english version Cerca nel sito

Servizio Consulenza legale

Nell’affrontare questioni legali e per sviluppare la ricerca su materie giuridiche, la Banca d’Italia si avvale di avvocati selezionati attraverso concorsi pubblici, iscritti nell’elenco speciale annesso all’albo professionale. Tra i loro compiti rientra l’attività contenziosa esercitata in sede civile e amministrativa. In sede penale l’attività riguarda principalmente la costituzione di parte civile nei giudizi concernenti reati lesivi di beni la cui tutela è affidata all’Istituto. La Consulenza legale svolge attività di supporto alle diverse funzioni della Banca fornendo pareri, partecipando a gruppi di lavoro, garantendo assistenza nell’ambito delle procedure sanzionatorie di competenza dell’Istituto o per eventuali denunce di reato all’Autorità giudiziaria, oltre che per le verifiche di legittimità sulle procedure di spesa. Avvocati della Consulenza legale partecipano a gruppi di lavoro sia con altre strutture della Pubblica amministrazione sia presso la BCE e le istituzioni dell’Unione europea. Nell’ambito dell’attività di ricerca giuridica, il Servizio cura la pubblicazione dei Quaderni di ricerca giuridica.

Cura la gestione della Biblioteca giuridica “Pietro De Vecchis”.

Numero addetti: 60

Titolare: