English version  [ A | A | A ]


Ricerca avanzata

Salta la navigazione


Ti trovi in:
HomeMedia ed EventiNotizieCampagna informativa su SEPA, l’Area unica dei pagamenti in euro

Campagna informativa su SEPA, l’Area unica dei pagamenti in euro

17-04-2013

Dopo il passaggio all'euro dei mercati finanziari (1999) e della moneta (2002), l'Europa si appresta ora ad adottare i nuovi strumenti di pagamento elettronici previsti dalla SEPA (Single Euro Payments Area - Area unica dei pagamenti in euro): al più tardi entro il 1° febbraio 2014, il bonifico e l'addebito diretto SEPA dovranno, infatti, sostituire i corrispondenti strumenti di pagamento nazionali nei pagamenti nazionali e transfrontalieri.

Il processo di migrazione è tutt'altro che semplice e richiede conoscenze, adempimenti e scelte strategiche da parte di tutti i soggetti coinvolti nella realizzazione della SEPA. Per questo la Banca d'Italia ha dato avvio a un'ampia campagna informativa sul territorio, con il diretto coinvolgimento delle Sedi Regionali, attraverso l'organizzazione di una serie di incontri il primo dei quali a Firenze (18 aprile) e, a seguire: Cagliari (19 aprile), Venezia (23 aprile), Bari (7 maggio), Catanzaro (8 maggio), Palermo (9 maggio), Milano (10 maggio), Torino (14 maggio), Bologna (15 maggio), Trento (16 maggio), Genova (21 maggio), Napoli (22 maggio) L'Aquila (27 maggio), Ancona (29 maggio) e Roma (26 giugno).

Nel corso degli incontri, la SEPA e le sue prossime scadenze sono presentante attraverso interventi della Banca d'Italia ma anche mediante le testimonianze dei principali attori che la stanno realizzando - esponenti dell'associazione dei tesorieri di impresa, di imprese e di rappresentanti del mondo bancario - e che possono offrire un valido supporto di esperienze. La capillarità territoriale mira ad assecondare la partecipazione di un'ampia platea di fornitori e utenti di servizi di pagamento operanti sul territorio (banche locali, piccole e medie imprese, pubbliche amministrazioni, camere di commercio, associazioni di categoria di imprese e consumatori).

La SEPA ha l'obiettivo, ambizioso, di consentire a cittadini, imprese, commercianti e pubbliche amministrazioni di 32 paesi europei di effettuare ovunque pagamenti in euro con bonifici e addebiti diretti armonizzati alle stesse condizioni di sicurezza, di affidabilità e di costo. Il progetto è molto importante per l'economia europea dato il ruolo cruciale dei pagamenti elettronici nel regolare le transazioni nelle economie moderne. Per questo, nonostante esso richieda oggi investimenti da parte di banche, imprese e amministrazioni pubbliche, il progetto consentirà una riduzione dei costi dei servizi di pagamento europei. Il successo della SEPA dipende dall'impegno di tutti gli attori, pubblici e privati, coinvolti nella sua realizzazione e da un coordinamento adeguato degli stessi.

  • Domande frequenti
    Mercati e sistemi di pagamento › Supervisione sui mercati e sul sistema dei pagamenti › SEPA - Single Euro Payments Area (area unica dei pagamenti in euro)


E-MAIL ALERT E RSS

  • Il servizio di E-mail Alert consente di ricevere avvisi in posta elettronica sulle novità pubblicate sul sito della Banca d'Italia.

    Iscriviti al servizio E-mail Alert

    RSS (Really Simple Syndication) è una modalità di distribuzione di contenuti web che consente la notifica automatica delle novità pubblicate direttamente sul proprio computer e in tempo reale.

    Iscriviti al servizio RSS

Torna all'inizio della pagina