Paolo AngeliniVice Direttore Generale

Go to the english version Cerca nel sito

Nato a Siena nel 1958, sposato con un figlio.

È Membro del Direttorio e Vice Direttore Generale della Banca d'Italia  (D.P.R. del 15 aprile 2021). In tale veste, è anche membro del Direttorio integrato dell'Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni (IVASS). È membro del Consiglio direttivo dell'EIEF (Einaudi Istitute for Economics and Finance).

Consegue una laurea con lode in Economia presso l'università di Siena nel 1986. Nel 1987 studia prezzo la Kansas University usufruendo di una borsa di studio "Fulbright". Nel 1988 si trasferisce presso la Brown University, dove usufruisce di una borsa di studio "B. Stringher" della Banca d'Italia e di una borsa dell'Ente Einaudi. In questa università lavora come assistente all'insegnamento e consegue un Master in economia nel 1989 e un Ph.D. in Economia nel 1994.

Lavora presso il Servizio Studi della Banca d'Italia dal 1990 al 2011 all'interno del settore monetario e finanziario, dove è responsabile dell'Ufficio Analisi Monetaria tra il 1998 e il 2003. Dal 2011 al 2013 contribuisce a creare e dirige la Segreteria Tecnica per l'Eurosistema e la Stabilità Finanziaria, la struttura che nel 2014 diverrà il Servizio Stabilità finanziaria. È membro del Comitato Tecnico Consultivo in seno al Comitato Europeo per il Rischio Sistemico (dal 2012 al 2019) e del Comitato per la Stabilità finanziaria della Banca Centrale Europea (dal 2015 al 2019).

È Vice Capo del Dipartimento Vigilanza bancaria e finanziaria dal gennaio 2014 al giugno 2019.

Nominato Funzionario generale, dal luglio del 2019 all'aprile del 2021 è Capo del Dipartimento Vigilanza bancaria e finanziaria.

I suoi lavori scientifici, su tematiche di politica monetaria, mercato monetario, razionamento del credito e crescita d'impresa, banche e sistemi di pagamento interbancari, sono stati pubblicati su numerose riviste italiane e internazionali, tra cui il Giornale degli Economisti, Economic Notes, American Economic Review, Journal of Monetary Economics, Journal of Money Credit and Banking.