Elenco degli operatori non finanziari gestori del contantedi cui all'articolo 8 del Decreto-Legge 25 settembre 2001, N. 350, convertito con modificazioni dalla Legge 23 novembre 2001, N. 409.

Go to the english version Cerca nel sito

Gli operatori non finanziari in possesso della licenza di cui all'articolo 134 del TULPS per svolgere attività di trattamento delle banconote in euro sono tenuti a iscriversi in un apposito elenco tenuto dalla Banca d'Italia.

La Banca d'Italia ha disciplinato con Provvedimento del 23 aprile 2019 i requisiti per l'iscrizione nell'elenco e i casi di cancellazione e di decadenza.

Nei confronti degli operatori iscritti nell'elenco la Banca d'Italia esercita poteri normativi, di controllo e sanzionatori in materia di ricircolo delle banconote in euro (articolo 8 del decreto-legge n. 350/2001); i medesimi poteri vengono esercitati, in qualità di Autorità di vigilanza di settore, anche in materia antiriciclaggio (articolo 7 del decreto legislativo n. 231/2007).

Gli operatori che già svolgono attività di ricircolo delle banconote e presentano domanda di iscrizione entro il 5 febbraio 2020 possono continuare a operare - anche se non iscritti nell'elenco - fino alla data di conclusione del relativo procedimento amministrativo.