N. 676 - Cambiamento strutturale e dinamiche d'impresa nel Mezzogiorno d'Italia

Go to the english version Cerca nel sito

di Francesco Bripi, Raffaello Bronzini, Elena Gentili, Andrea Linarello ed Elisa Scarinzimarzo 2022

Il lavoro esamina il cambiamento strutturale delle quote settoriali di occupazione avvenuto negli ultimi due decenni nel Centro Nord e nel Mezzogiorno. In una prima parte si analizza la dinamica dell'occupazione per settore e il ruolo del cambiamento strutturale sull'andamento della produttività. In una seconda parte si approfondisce il ruolo della variazione netta del numero di imprese sulla dinamica dell'occupazione nelle due aree.

Rispetto al resto del Paese nel Mezzogiorno il processo di deindustrializzazione è iniziato più tardi, è stato più intenso e ha premiato maggiormente i servizi a bassa intensità di conoscenza. La ricomposizione delle quote di occupazione a favore dei servizi ha frenato la produttività al Centro Nord; nel Mezzogiorno la produttività è scesa in tutti i settori. Nel Centro Nord l'aumento dell'occupazione è stato trainato dalle imprese che erano già presenti nel mercato e da quelle di maggiori dimensioni; nel Mezzogiorno soprattutto dall'ingresso di nuove imprese.

Testo della pubblicazione