N. 657 - Effetti derivanti dall'inclusione delle azioni cinesi di tipo A nell'indice MSCI paesi emergenti

Go to the english version Cerca nel sito

di Stefano Antonelli, Flavia Corneli, Fabrizio Ferriani e Andrea Gazzanidicembre 2021

Il lavoro esamina le scelte di portafoglio e l'andamento delle sottoscrizioni nette dei fondi che investono in economie emergenti. L'obiettivo è analizzare come i movimenti internazionali di capitale siano stati influenzati dalla progressiva inclusione delle azioni cinesi denominate in renminbi (cosiddette azioni di tipo A) nell'indice MSCI paesi emergenti.

L'inclusione delle azioni di tipo A nell'indice MSCI ha accresciuto la concentrazione geografica dei portafogli dei fondi di investimento e favorito una loro ricomposizione verso attività finanziarie cinesi, a discapito di altre economie emergenti. Inoltre, ha determinato un aumento dei flussi di capitale intermediati dai fondi di investimento verso la Cina, superiore a quanto ipotizzabile sulla base delle sole variabili nazionali e globali comunemente utilizzate in letteratura.

Testo della pubblicazione