N. 620 - Consumi e risparmi in Italia durante la pandemia di Covid-19

Go to the english version Cerca nel sito

di Elisa Guglielminetti e Concetta Rondinelligiugno 2021

Il lavoro studia le determinanti della marcata contrazione dei consumi (e aumento del tasso di risparmio) delle famiglie italiane durante la pandemia di Covid-19; l'analisi è svolta a livello macroeconomico e microeconomico, impiegando i dati dell'Indagine Straordinaria sulle Famiglie Italiane condotta dalla Banca d'Italia.

A livello aggregato nel 2020 i consumi si sono contratti in misura assai superiore a quanto stimato sulla base delle determinanti tradizionali, risentendo delle misure di contenimento del virus e della paura del contagio, oltre che della maggiore incertezza sul futuro. Un'analisi microeconometrica mostra che oltre alle ragioni economiche, che prevalgono per i nuclei con capofamiglia disoccupato, la paura del contagio e l'incertezza hanno un ruolo rilevante, soprattutto per i lavoratori autonomi.

Testo della pubblicazione