N. 517 - Sviluppo di un sistema di cyber threat intelligence in una banca centrale

Go to the english version Cerca nel sito

di Pasquale Digregorio e Boris Giannetto ottobre 2019

I cyber attacchi contro le Istituzioni finanziarie sono in aumento: quelli diretti contro le infrastrutture strategiche e le piattaforme di una Banca centrale potrebbero avere ripercussioni rilevanti sui gangli vitali del sistema finanziario nel suo complesso. Il lavoro definisce lo sviluppo di un sistema di CTI (cyber threat intelligence) in una Banca centrale. Tale sistema mira a promuovere un approccio preventivo verso minacce quali cyber crime, cyber espionage, hacktivism, cyberterrorism e advanced persistent threats di matrice statuale.

Lo studio introduce aspetti definitori e tassonomici, con evidenza degli strumenti di analisi sui diversi livelli di CTI (tecnico/operativa, tattica e strategica). Inoltre, identifica le implicazioni di tipo organizzativo e sistemico derivanti da tale programma, proponendo misure implementative atte a mitigare eventuali eventi avversi e generando nel contempo prevenzione sistemica e reazione resiliente.

Testo della pubblicazione