N. 490 - Sviluppo locale, economie urbane e crescita aggregata

Go to the english version Cerca nel sito

di Antonio Accetturo, Andrea Lamorgese, Sauro Mocetti e Paolo Sestito aprile 2019

Il lavoro sintetizza i risultati di un progetto di ricerca della Banca d'Italia su "Sviluppo urbano, agglomerazioni produttive e crescita economica". Il progetto mira a caratterizzare e quantificare il contributo netto alla crescita delle cd. "esternalità di agglomerazione" (che si producono nelle aree ad alta densità abitativa) anche in confronto con i principali paesi europei.

Il sistema urbano italiano è stato plasmato dall'interazione tra geografia e eventi storici; negli ultimi quattro decenni la crescita delle città, soprattutto di quelle più grandi, è stata condizionata dai costi di congestione e delle case. A fronte di ciò, i benefici dell'agglomerazione (in termini di salari, produttività o innovazione) sono contenuti. Queste caratteristiche possono influenzare negativamente la crescita del paese.

Pubblicato nel 2019 in: Italian Economic Journal / Rivista italiana degli economisti, v. 5, 2, pp. 191-204

Testo della pubblicazione