N. 457 - Catastrofi naturali e credito bancario: il caso del rischio alluvionale in Italia

Go to the english version Cerca nel sito

di Ivan Faiella e Filippo Natoli ottobre 2018

Il lavoro propone un'analisi della relazione tra il rischio di catastrofi naturali, elevato per le caratteristiche morfologiche del territorio italiano e in aumento per i cambiamenti climatici, e il credito bancario. A tale scopo vengono integrate le informazioni a livello di comune circa il numero di unità locali d'impresa esposte ad un elevato livello di rischio alluvionale e i dati sui prestiti bancari a livello banca-impresa in essere nel 2014.

I risultati del lavoro mostrano che il rischio di catastrofi naturali è negativamente correlato con la quantità di prestiti bancari concessi, in particolare verso le PMI (meno propense a sottoscrivere una copertura assicurativa contro tali rischi secondo i risultati di una recente indagine campionaria). Sviluppi futuri potranno riguardare l'identificazione di specifici nessi di causalità tra eventi catastrofici e credito e includere ulteriori informazioni sul credito erogato.

Testo della pubblicazione