N. 273 - L'effetto del momento delle interviste sulla stima del reddito e della ricchezza

Go to the english version Cerca nel sito

di Giovanni D'Alessio e Stefano Iezzi giugno 2015

Nell’indagine sui bilanci delle famiglie italiane (IBF) il questionario prevede che le variabili di flusso, come il reddito o i consumi, siano richieste con riferimento all’intero anno che precede la data dell’intervista, mentre le variabili che si riferiscono a un dato istante nel tempo, come la composizione familiare o la ricchezza, si riferiscano alla situazione di fine anno.

Questa regola presenta però alcune eccezioni che possono produrre effetti sulle stime, di cui usualmente non si tiene conto. Inoltre il momento in cui viene svolta l’intervista può avere rilevanza per quanto riguarda la composizione del campione (le famiglie più ricche possono essere ad esempio meno disponibili nei mesi estivi o nei giorni festivi).

Il lavoro fornisce una quantificazione degli effetti che questi aspetti possono comportare sulle stime di reddito e ricchezza familiare e propone i relativi metodi di correzione.

Testo della pubblicazione