N. 242 – Inflazione, debito e limite inferiore sui tassi di interesse (solo in inglese)

Go to the english version Cerca nel sito

di Stefano Neri e Alessandro Notarpietro ottobre 2014

Il lavoro analizza gli effetti macroeconomici di un periodo prolungato di bassa inflazione in un contesto in cui i tassi di interesse di politica monetaria si collocano in prossimità del loro limite inferiore e il settore privato è indebitato. In questo contesto, shock che in circostanze normali ridurrebbero l’inflazione e indurrebbero un aumento del prodotto possono avere effetti recessivi sull’economia, in particolare quando la presenza del limite inferiore ai tassi ufficiali interagisce con un elevato indebitamento del settore privato.

Testo della pubblicazione