Nato a Roma il 9 giugno 1964, si laurea con lode in Ingegneria Elettronica nel 1990 presso l’Università “La Sapienza” di Roma con una tesi sperimentale in telecomunicazioni.

Nel medesimo anno inizia a prestare la propria attività come ricercatore a contratto presso la Fondazione Ugo Bordoni di Roma, occupandosi di modelli matematico statistici per la simulazione di reti calcolatori a elevate prestazioni e pubblicando, in qualità di co-autore, diversi articoli su riviste scientifiche di rilievo internazionale.

Assolti gli obblighi di leva come ufficiale di complemento nel Corpo Tecnico dell’Esercito, nell’ottobre 1991 è assunto in Banca d’Italia e assegnato alla Divisione Telecomunicazioni del Servizio Elaborazioni e sistemi informativi ove promuove e coordina varie iniziative per l’evoluzione e il potenziamento di sistemi di telecomunicazioni in voce, dati e video; segue lo sviluppo delle infrastrutture di posta elettronica e di collegamento alla rete Internet; cura la progettazione e la realizzazione dei sistemi per lo scambio di dati con enti esterni.

In ambito internazionale, collabora alla progettazione e alla realizzazione delle infrastrutture sistemistiche e di telecomunicazioni del Sistema Europeo di Banche Centrali (SEBC) e della Single Shared Platform per Target2. Partecipa a diversi gruppi di lavoro e task-force presso la Banca Centrale Europea per la realizzazione di sistemi informatici e di telecomunicazioni a sostegno delle aree di business. Dal 2004 al 2013 rappresenta la Banca nell’IT Network and Communication working group e nell’Infrastructure Portfolio Management, Operations and Service Management Working Group.

Nel 2009 è assegnato al Servizio Innovazione e sviluppo informatico (ISI) in qualità di sostituto del Titolare della Divisione “Soluzioni informatiche per gli utenti”, nel 2011 ne assume la titolarità. In tale ambito dà impulso a un ampio programma di iniziative per lo sviluppo e la diffusione presso l’utenza di servizi di collaborazione e comunicazione e di strumenti di mobile computing.

Nel 2013 è nominato Sostituto del Capo del Servizio ISI e rappresenta la Banca nell’Information Technology Committee del SEBC.

Da marzo 2015 è titolare del Servizio Sviluppo informatico.