Borsa di studio Albert Ando e Franco Modigliani

Go to the english version Cerca nel sito

Annualmente la Banca d'Italia mette a concorso una borsa di studio intitolata ai professori Albert Ando e Franco Modigliani, da assegnare a studenti italiani che siano stati ammessi al primo anno del Ph.D in economia presso la University of Pennsylvania (PENN) o il Massachusetts Institute of Technology (MIT), università dove Albert Ando e Franco Modigliani hanno rispettivamente svolto, in prevalenza, la loro attività scientifica.

Le due università statunitensi trasmettono alla Banca d'Italia le application degli studenti italiani che sono già stati ammessi al primo anno del programma di PhD presso il Dipartimento di economia per l'anno accademico successivo; una Commissione formata da economisti della Banca d'Italia esamina i profili dei candidati e redige una graduatoria dando priorità, ad anni alterni, a una delle due università. Per l'anno accademico 2020/2021 la priorità nell'assegnazione della borsa spetta agli studenti che inizieranno il loro dottorato presso la University of Pennsylvania.

La borsa di studio copre le tasse universitarie e riconosce un finanziamento di 27.000 euro per il primo anno di studio.

L'iter di assegnazione della borsa si conclude ogni anno entro il mese di aprile.

Franco Modigliani e Albert Ando collaborarono con il Servizio studi della Banca alla costruzione del modello econometrico dell'economia italiana, contribuendo al miglioramento delle capacità di previsione, all'accrescimento delle competenze e all'autorevolezza dell'Istituto. Il modello econometrico, "capitale strategico" per la politica economica, ha "svolto un ruolo insostituibile nella sistematizzazione delle conoscenze e nel sostegno quantitativo dell'analisi teorica […]". Ha costituito la "palestra intellettuale" per le giovani generazioni di economisti, tanto da far "parte del patrimonio che presiede alla continuità del metodo e della cultura economica" della Banca d'Italia (Guido Carli, 1987).

Franco Modigliani (Roma, 18 giugno 1918 - Cambridge, MA, 25 settembre 2003)

Franco Modigliani nasce a Roma, frequenta negli anni Trenta il Liceo classico Visconti e all'età di 17 anni si iscrive alla Facoltà di Giurisprudenza dell'Università La Sapienza. A seguito delle leggi razziali, lascia l'Europa per stabilirsi negli USA dove completa i suoi studi e insegna in diverse università, tra cui il Massachusetts Institute of Technology (MIT) dove è professore dal 1962 fino al termine della carriera accademica. Per le sue analisi pionieristiche del risparmio e dei mercati finanziari, ha ricevuto nel 1985 il premio Nobel per l'economia.

Albert Ando (Tokio, 15 novembre 1929 - Philadelphia, 19 settembre 2002)

Nato a Tokio, giunge negli Stati Uniti dopo la seconda guerra mondiale e consegue nel 1959 il dottorato di ricerca in economia matematica. Nel 1967 diviene professore di economia e finanza della University of Pennsylvania, incarico che ricopre sino alla morte. Realizza importanti studi, in collaborazione con due Nobel per l'economia, Herbert A. Simon e Franco Modigliani: con il primo analizza i temi dell'aggregazione e della causalità nell'analisi economica; con il secondo formula la teoria del ciclo di vita per le scelte di risparmio.