N. 1298 - Le misure di contrasto alla povertà in Italia: un'analisi di microsimulazione

Go to the english version Cerca nel sito

di Nicola Curci, Giuseppe Grasso, Marco Savegnago e Pasquale Recchia settembre 2020

Il lavoro analizza gli effetti dell'introduzione del Reddito di Cittadinanza (RdC) in Italia sull'incidenza e l'intensità della povertà. Diversamente da altre analisi disponibili, si utilizza una definizione di povertà assoluta basata sul confronto tra i consumi della famiglia e una soglia minima di consumi essenziali. Si discutono inoltre gli effetti di alcuni cambiamenti nel disegno della misura, a parità di spesa complessiva. Le analisi sono condotte attraverso il modello di microsimulazione statica (non comportamentale) BIMic.

Il RdC riduce il numero di poveri assoluti (l'incidenza della povertà) e, soprattutto, ne attenua la condizione di bisogno (l'intensità della povertà). Tali risultati, che non tengono conto delle reazioni individuali ai cambiamenti delle politiche pubbliche e degli incentivi economici, riflettono sia le ingenti risorse impiegate sia le caratteristiche della misura. A parità di spesa complessiva, un ridisegno dello strumento che favorisca le famiglie numerose con minori a scapito dei single lo renderebbe più efficace nel contrasto alla povertà assoluta.

Testo della pubblicazione