N. 492 - La distribuzione dei redditi tra Centro Nord e Mezzogiorno

Go to the english version Cerca nel sito

di Emanuele Ciani e Roberto Torrini aprile 2019

La disuguaglianza del reddito disponibile famigliare è elevata in Italia nel confronto internazionale. Usando i dati dell'Indagine sui Bilanci delle Famiglie Italiane, nel lavoro si misura il contributo al dato medio nazionale dei differenziali territoriali nei redditi medi e nella dispersione dei redditi familiari nel Centro Nord e nel Mezzogiorno. Si quantifica inoltre la quota di disuguaglianza spiegata dai bassi livelli occupazionali nel Mezzogiorno.

Il Mezzogiorno si caratterizza non solo per un minor reddito medio ma anche per una maggior disuguaglianza della sua distribuzione tra le famiglie. Entrambi i fattori spiegano una parte significativa della diseguaglianza in Italia e sono in larga misura dovuti al basso livello occupazionale nell'area, piuttosto che alle differenze nei salari orari medi o alla loro dispersione. A partire dalla crisi la disuguaglianza è cresciuta nelle due aree, mentre il gap medio tra Centro Nord e Mezzogiorno era, nel 2016, simile ai livelli precedenti al 2008.

Testo della pubblicazione