L'Eurosistema impone alle banche di detenere una percentuale delle proprie passività sotto forma di depositi presso la banca centrale nazionale: la riserva obbligatoria. L'ammontare della riserva obbligatoria è calcolato a partire dalle passività di bilancio a cui vengono applicate delle aliquote. Per soddisfare l'obbligo, le banche devono detenere sul loro conto presso la banca centrale nazionale, l'ammontare risultante dal calcolo. Il rispetto dell'obbligo di riserva è determinato in base alla media dei saldi di fine giornata detenuti sui conti di riserva nell'arco di un periodo di 6 o 7 settimane, il cosiddetto periodo di mantenimento. Il calendario dei periodi di mantenimento viene fissato periodicamente (cfr. sezione Calendari dell'Eurosistema). La remunerazione della riserva obbligatoria è legata al tasso delle operazioni di rifinanziamento principali dell'Eurosistema (cfr. sezione Tassi dell'Eurosistema).

Adempimento dell'obbligo di riserva

Le banche possono adempiere gli obblighi di riserva in via indiretta tramite un intermediario soggetto alla riserva obbligatoria in Italia. La richiesta di autorizzazione all'adempimento in via indiretta deve essere presentata alle Filiali competenti della Banca d'Italia (cfr. Circolare n. 314/2021, par. I.6 Riserva indiretta). La richiesta, compilata utilizzando l'Allegato 2 della Circolare 314, deve includere in allegato l'accordo tra le parti per la gestione della riserva in via indiretta e contenere una dichiarazione attestante il rapporto tra le parti.

Sanzioni

Il mancato rispetto degli obblighi di riserva si verifica se la media dei saldi di fine giornata del conto di riserva, calcolata su tutto il periodo di mantenimento, è inferiore all'ammontare della riserva dovuta dalla banca. Alle inadempienze può essere applicata una sanzione calcolata applicando un tasso di penalizzazione (cfr. sezione Tassi dell'Eurosistema).

Informativa al pubblico

Le informazioni sulla riserva obbligatoria, diffuse al pubblico secondo quanto previsto dalle vigenti disposizioni UE in materia, sono disponibili sui principali circuiti informativi (Bloomberg, Thomson Reuters).

La BCE pubblica l'elenco delle banche soggette agli obblighi di riserva.

Normativa

Di seguito sono elencati i principali riferimenti normativi:

Dati

I dati relativi all'obbligo di riserva delle banche italiane sono pubblicati nella sezione Pubblicazioni, alla voce Statistiche - Banche e moneta: serie nazionali (report mensili, tavole 3.6a e 3.6b).

Contatti

Le filiali competenti sono a disposizione per quesiti riguardanti la riserva obbligatoria e alle relative pratiche amministrative.

Per ulteriori informazioni:

IT-LIQUIDITYRISK@bancaditalia.it