Patrimonio immobiliare della Banca d'Italia

Go to the english version Cerca nel sito

La Banca d'Italia dispone di un ampio e prestigioso patrimonio immobiliare distribuito su tutto il territorio nazionale. Si tratta di un compendio immobiliare variegato per origine, collocazione e destinazione degli edifici.

Il patrimonio immobiliare della Banca è costituito principalmente da stabili utilizzati a fini istituzionali molto ben inseriti nel contesto urbano che li ospita in cui rappresentano un riferimento per le comunità locali; la parte restante è composta da unità a reddito con diverse destinazioni e da immobili che, a seguito delle riorganizzazioni territoriali dell'Istituto, sono stati destinati alla vendita e per i quali, per maggiori dettagli, si rinvia all'apposita sezione "La dismissione degli immobili".

Nella gestione immobiliare della Banca d'Italia un ruolo primario riveste la conservazione e la valorizzazione degli propri immobili. L'Istituto è consapevole e si fa portavoce del valore non solo economico, ma anche culturale espresso dal suo patrimonio immobiliare, in larga parte costituito da beni connotati da tratti di unicità storico - architettonica. Per approfondimenti su questo profilo si veda la sezione dedicata "Edifici di interesse storico e artistico".

Nelle città in cui sono ancora attive le Filiali un numero limitato di alloggi può essere destinato alla locazione in favore del personale in servizio e in quiescenza con modalità riportate nell'apposito Regolamento.

Immobili

Sono pubblicati, con cadenza annuale, gli elenchi degli stabili di proprietà della Banca e degli immobili di terzi condotti in locazione o in comodato per lo svolgimento delle funzioni istituzionali. Nella sezione sono, inoltre, presenti informazioni relative ai canoni di locazione versati e percepiti dalla Banca.

Immobili in evidenza a Roma per la locazione

Elenchi triennali lavori pubblici

Sono pubblicati i programmi triennali dei lavori pubblici.

Regolamento per l'assegnazione in locazione di alloggi ad uso abitazione a dipendenti in servizio ed a pensionati della Banca d'Italia