Che cosa è il codice CFI?

Il codice CFI (Classification of Financial Instruments) è un sistema internazionale di classificazione degli strumenti finanziari, introdotto dallo standard ISO 10962. Per la sua composizione, vedi la Lettera Circolare n. 15901 del 5 aprile 2001 - allegato A. La sua assegnazione è di competenza della stessa agenzia che attribuisce il codice ISIN.
Per i titoli con prefisso IT, il codice CFI viene quindi attribuito dalla Banca d'Italia, derivandolo in modo completamente automatico dai corrispondenti campi dell'Anagrafe Titoli.
Per i titoli con prefisso diverso da IT, la Banca d'Italia si limita a recepire, attraverso il network "ANNA Service Bureau", i codici CFI assegnati dalle varie agenzie nazionali e a registrarli in Anagrafe, dandone diffusione a fine informativo: per le segnalazioni statistiche e di vigilanza, in caso di discordanza tra il CFI assegnato dall'agenzia estera e i valori riportati nei corrispondenti attributi dell'Anagrafe, questi ultimi andranno considerati come "prevalenti".