N. 1359 - La domanda di circolante a tassi di politica monetaria negativi

Negli anni recenti, in seguito all'introduzione di tassi di politica monetaria negativi (sui depositi presso la banca centrale), i rendimenti dei depositi bancari hanno raggiunto i loro minimi storici, con valori vicini o uguali a zero. Questo lavoro ne indaga le implicazioni per la domanda di circolante.

Il lavoro mostra che la domanda di circolante aumenta significativamente quando i tassi di interesse sui depositi bancari scendono sotto lo 0,1 per cento. L'analisi, inoltre, mostra che l'aumento del circolante è dovuto principalmente alla domanda per transazioni, anziché a quella legata alla volontà di detenere una riserva di valore.

Testo della pubblicazione