N. 1232 - Garanzie pubbliche implicite e premi per il rischio sui titoli bancari

Go to the english version Cerca nel sito

di Taneli Mäkinen, Lucio Sarno e Gabriele Zinna luglio 2019

Il lavoro analizza l'impatto delle garanzie pubbliche implicite sui premi per il rischio delle banche. Si considera un modello teorico in cui una componente dei premi per il rischio sul costo del capitale e del debito delle banche è legata alle garanzie, variabili con la solidità delle finanze pubbliche, fornite da autorità sovrane; si quantifica quindi l'entità di tale premio per un campione di banche internazionali.

I risultati indicano l'esistenza di un premio per il rischio sulle azioni bancarie, che riflette la variabilità delle garanzie implicite; tale premio, tanto più elevato quanto più acuto è il rischio sovrano percepito dai mercati, attenua i benefici delle stesse garanzie sui costi di finanziamento delle banche. L'analisi suggerisce anche che l'introduzione della regolamentazione sul bail-in ha contribuito a indebolire il nesso tra banche e sovrani: successivamente a tale modifica regolamentare, infatti, quella componente del premio per il rischio si è ridotta.

Testo della pubblicazione