N. 350 - La distribuzione personale dei redditi nell’Italia del dopoguerra:descrizione delle fonti, qualità dei dati ed evoluzione nel tempo della disuguaglianza dei redditi

Go to the english version Cerca nel sito

di Andrea Brandolini aprile 1999

Il presente lavoro descrive le indagini campionarie sulla distribuzione personale dei redditi condotte nell’Italia dal dopoguerra: la prima indagine eseguita dall’Istituto Doxa nel 1947-48; l’indagine campionaria sul reddito e la ricchezza delle famiglie condotta dalla Banca d’Italia dalla fine degli anni sessanta; l’indagine sui consumi e lo European Community Household Panel condotti dall’Istat a partire, rispettivamente, dal 1980 e dal 1993. Si valuta la qualità dell’informazione raccogliendo sia le evidenze disponibili sulle differenze nei tassi di risposta e sugli errori non campionari di risposta sia confrontando i risultati delle indagini con i dati aggregati delle indagini sulle forze di lavoro e dei conti nazionali. Le evidenze risultanti dalle indagini campionarie sul reddito vengono usate per una prima identificazione dei principali episodi nell’evoluzione della disuguaglianza dei redditi nel dopoguerra.

Pubblicato nel 1999 in: Giornale degli economisti e annali di economia, v. 58, 2, pp. 183-239

Testo della pubblicazione