N. 18 - La contabilità nazionale dell'Italia, 1861-2011

Una grande mole di studi quantitativi sono stati prodotti negli ultimi tre decenni, dai quali è derivato un radicale cambiamento nell'interpretazione dello sviluppo economico italiano. Su questo sfondo, la Banca d'Italia, l'Istat e l'Università di Roma "Tor Vergata", insieme ad accademici di altre istituzioni, hanno sviluppato un progetto finalizzato alla costruzione di nuove serie storiche per i conti nazionali dell'Italia. La nostra ricostruzione copre i 150 anni dalla unificazione politica del Paese e si basa sui risultati più aggiornati in letteratura, alcuni dei quali fanno parte di questo stesso progetto. I nuovi dati comprendono stime per la formazione e per gli impieghi, a prezzi correnti e costanti. In questo lavoro viene presentato un quadro generale delle nuove serie storiche centrato sui periodi storicamente più significativi, utilizzati come casi di studio volti a illustrare alcune caratteristiche, tecniche e storiografiche, delle nuove serie. Una dettagliata descrizione metodologica è fornita in appendice. Maggiori informazioni saranno presentate in un libro che sarà pubblicato nei prossimi mesi, al quale parteciperanno tutti gli studiosi che hanno contribuito alla ricerca.

Pubblicato nel 2013 in:
G. Toniolo (a cura di), L’Italia e l’economia mondiale. Dall’Unità a oggi, Marsilio, Venezia
G. Toniolo (a cura di), The Oxford Handbook of the Italian Economy since Unification, Oxford University Press, New York 2013