L’archivio multimediale raccoglie e valorizza i filmati, i video e le registrazioni sonore prodotti dalla Banca nel corso della propria attività o provenienti da enti diversi.

Ha acquisito la sua attuale fisionomia solo in tempi recenti, a seguito di cospicui versamenti da parte delle diverse strutture della Banca.

Il primo nucleo organico di materiali audiovisivi iniziò a formarsi negli anni sessanta, quando si decise di filmare lo svolgimento dell’Assemblea annuale dei Partecipanti. Oggi quelle riprese costituiscono una serie fra le più importanti e consistenti dell’archivio, che comprende le Considerazioni finali lette dai Governatori della Banca succedutisi nel tempo a partire da Guido Carli.

Al medesimo periodo risalgono audiovisivi relativi a iniziative intraprese in modo episodico dalla Banca per filmare progetti di particolare rilevanza in ambito edilizio, come, ad esempio, la costruzione dell’edificio commissionato all’architetto Nervi per le nuove officine per la stampa delle banconote in via Tuscolana a Roma.

Per i tempi più recenti, le serie documentano iniziative istituzionali a carattere periodico, come le Lezioni Paolo Baffi e le cerimonie per il Trentennale del lavoro dei dipendenti, così come convegni, incontri di studio e celebrazioni occasionali (fra questi, il Centenario della Banca nel 1993 e le giornate di studio dedicate a Donato Menichella nel 1986).

Una serie dell’archivio multimediale è costituita dal materiale prodotto dalla Banca nell’ambito del progetto “Storia orale”. Si tratta di un’iniziativa avviata nel 1996 allo scopo di raccogliere e mettere a disposizione degli studiosi fonti orali, concepite come strumenti diversi da quelli tradizionali per l’analisi storica, con particolare riferimento alle aree che rientrano nei compiti istituzionali della Banca. Nell’ambito del progetto, che prevede la realizzazione di interviste a personalità operanti in campo monetario, finanziario e creditizio, sono stati intervistati nel corso del tempo vari esponenti della Banca.

L’archivio conserva inoltre un nucleo di materiali provenienti da banche centrali estere e prodotti fra il secondo dopoguerra e gli anni sessanta, che testimoniano le attività istituzionali e le iniziative di educazione finanziaria da queste condotte.

È stato recentemente avviato un progetto per la digitalizzazione e l’informatizzazione dell’Archivio multimediale, che ne permetterà la consultazione integrata con le altre tipologie documentarie presso la Sala studio dell’ASBI.

Allegati