Il rinnovamento della Tesoreria e dei sistemi di contabilità e di controllo dello StatoRoma, 28 settembre 2022

Il 28 settembre 2022 si è svolto presso il centro convegni Carlo Azeglio Ciampi della Banca d'Italia il convegno sul programma di rinnovamento delle funzioni di Tesoreria e dei sistemi di contabilità e controllo dello Stato, iniziativa congiunta di Banca d'Italia, Ragioneria Generale dello Stato (RGS) e Corte dei Conti.

L'evento ha illustrato l'avanzamento dei lavori del programma e le implicazioni per i sistemi di incasso e pagamento delle amministrazioni centrali e periferiche delle Stato nonché per i relativi aspetti di rendicontazione.

Il percorso di rinnovamento, che ha una scadenza fondamentale all'inizio del 2024, fa leva sulla digitalizzazione dei processi amministrativi, uno degli obiettivi strategici del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza dell'Italia.  La trasformazione digitale ha un effetto diretto sui costi, sui tempi e sulla qualità dei processi delle amministrazioni pubbliche e costituisce un fattore cruciale per la competitività del sistema produttivo nazionale.

Le azioni portate avanti dalle Istituzioni coinvolte si stanno sviluppando lungo le direttrici dell'innovazione normativa, tecnologica e di processo.

Nell'ambito dell'evento si è tenuta anche una tavola rotonda sui benefici per il sistema Paese derivanti dalla digitalizzazione e dall'interconnessione, cui hanno partecipato esponenti di ABI, AgID, PagoPA, Poste Spa, che hanno offerto spunti di riflessione illustrando ulteriori iniziative evolutive sul fronte dell'innovazione.

All'evento hanno partecipato numerosi rappresentanti degli stakeholder della Tesoreria, tra cui l'INPS, le Agenzie Fiscali, l'IVASS, la Cassa Depositi e Prestiti e numerose altre Amministrazioni centrali, locali e autonome.

Interventi