Foglio Costi - dati integrativi

Go to the english version Cerca nel sito

Q1. Il dato relativo al numero di FTE, richiesto in più voci del foglio "Costi - Dati Integrativi", è da intendersi puntuale di fine periodo oppure medio di periodo?

A1. Va inteso come dato medio.  

Q2. Per identificare il n. in FTE si deve fare riferimento al concetto previsto nella "Rilevazione Sistemi di Remunerazione SR – nota metodologica – Schema 1 punto 7)" o a quanto indicato nella Circolare 285 Parte I Titolo III capitolo 2 Allegato A (che prevede: "Per Numero di dipendenti su base equivalente a tempo pieno è inteso il rapporto tra il monte ore lavorato complessivamente da tutti i dipendenti, esclusi gli straordinari, e il totale annuo previsto contrattualmente per un dipendente assunto a tempo pieno.")?

A2. Fare riferimento a quanto previsto dalla Circolare 285.  

Q3. Qual è la definizione di "strutture orizzontali" o "strutture centrali"?

A3. Tutte le strutture che non fanno parte dell'operatività della filiale o che si occupano di profili comuni a più sportelli.  

Q4. La somma delle righe "di cui: funzioni di controllo" e "di cui: gestori" deve essere pari alla riga "di cui: dipendenti presso strutture orizzontali"?

A4. No.  

Q5. Con il termine "gestori" quali figure professionali sono intese?

A5. La voce deve essere compilata dagli intermediari che svolgono le attività di gestione collettiva del risparmio e gestione individuale riferendosi al personale incaricato della gestione dei suddetti patrimoni.  

Q6. Con compenso fisso si intende la retribuzione annua lorda?

A6. Si, al netto della variabile (bonus ecc..).  

Q7. Per remunerazione fissa degli anni precedenti al IH2020, si intende quella annua spettante o effettivamente percepita nell'anno?

A7. Si intende la quota fissa spettante nell'anno.  

Q8. È corretto includere tra gli organi di amministrazione e controllo il collegio sindacale e il consiglio di amministrazione? Tra gli organi di amministrazione e controllo vanno inclusi altri soggetti?

A8. Sì, oltre a Consiglio di Amministrazione e Collegio Sindacale vanno indicati i compensi ai Direttori Generali e altri dirigenti con responsabilità strategiche. Tra gli organi di amministrazione e controllo non vanno inclusi altri soggetti.  

Q9. Come vanno quantificati gli FTE degli organi di amministrazione e controllo?

A9. Fare riferimento ai membri effettivi.

Q10. I costi delle attività di controllo in outsourcing alle controllate devono essere rappresentati al netto delle elisioni Intercompany? Oppure anche se esternalizzate devono essere esposti i costi complessivi ante elisioni?

A10. Rappresentando una situazione a livello di gruppo bancario, si intende la rappresentazione al netto delle elisioni.  

Q11. Nelle domande sulle remunerazioni, per "compensi" si intende il valore lordo della remunerazione attribuita ai dipendenti/Consiglio di Amministrazione e Collegio Sindacale, e non invece il costo aziendale totale?

A11. Si, il valore lordo della remunerazione attribuita.  

Q12. L'aggregato di bilancio di riferimento per la compilazione delle voci da 14) a 24) è quanto esposto nella tavola "10. Spese per il personale" da Circolare 262 ai punti 1) Personale dipendente e 3) Amministratori e Sindaci?

A12. Si.  

Q13. Nella quantificazione del numero del personale e dei costi, nella "remunerazione variabile" va inclusa solamente la parte variabile specifica dell’esponente, escludendo il "premio" base corrisposto alla generalità dei dipendenti?

A13. Si.  

Q14. Con riferimento alla remunerazione dei componenti degli organi di amministrazione e di controllo, al Direttore Generale e agli altri dirigenti con responsabilità strategiche, non è prevista una "remunerazione variabile" nel ruolo di Amministratore. Tuttavia, poiché alcuni Consiglieri sono anche dipendenti della Banca, in quanto tali sono destinatari di remunerazione variabile: tale remunerazione va inserita nel template?

A14. Tale remunerazione va inserita nel template nell'apposita sezione a seconda che tali amministratori siano "altri dirigenti con responsabilità strategiche" ovvero "altro personale", nelle note andrebbe descritto il fenomeno.  

Q15. Con riferimento ai "compensi fissi", è previsto il riversamento alla Capogruppo da parte degli Amministratori dipendenti. Deve essere quindi inserita soltanto la componente dei "compensi fissi" degli indipendenti?

A15. Se la Capogruppo è al di fuori del perimetro della rilevazione vanno inseriti anche i compensi riversati.  

Q16. Con riferimento al "numero di personale beneficiario di remunerazione variabile", si intende esclusivamente la componente di sistema incentivante o va considerata anche la componente di premio aziendale?

A16. Solo quella incentivante.  

Q17. Con riferimento alla domanda 49, è opportuno ricomprendere il diritto d’uso relativo ad una porzione immobiliare concessa in sublocazione ad una società del gruppo?

A17. Il diritto d'uso va indicato solo qualora il bene immobile è stato concesso in locazione da una società del gruppo, non rilevando l'eventuale sub locazione.  

Q18. Per le società che non hanno una rete di sportelli, come vanno compilate le sezioni rilevanti, ad esempio che richiedono di allocare i servizi e le persone agli sportelli?

A18. Se la società non ha sportelli, la sezione non è compilabile (si può rispondere 0 o "n.a.").

Q19. "Parte 2: Costo del personale": qualora un dipendente sia riconducibile a più categorie è necessario conteggiarlo (a livello di unità e di relativo costo) in tutte le categorie o in una sola di esse? Ad esempio se un dipendente inquadrato come dirigente riveste anche la qualifica di consigliere di amministrazione, deve essere conteggiato sia come dipendente/dirigente che come amministratore o in una sola delle due categorie?

A19. Il personale dovrà essere ricondotto, ove possibile, a ciascuna categoria di appartenenza, in proporzione della remunerazione percepita. Ad esempio, se un dipendente riveste la carica di dirigente, con una remunerazione di 70, e di consigliere, con una remunerazione di 30, dovrà essere rappresentato con un FTE, rispettivamente, pari a 0,7 e 0,3. Nel caso non sia possibile effettuare tale ricostruzione, indicare la categoria prevalente e specificare in nota eventuali ulteriori cariche.