n. 1346 - Sincronizzazione o trasmissione dei cicli economici? L'effetto del rallentamento dell'economia tedesca su quella italiana

Go to the english version Cerca nel sito

di Alessandro Mistrettaottobre 2021

Il lavoro analizza la risposta dell'economia italiana al rallentamento di quella tedesca occorso a partire dal 2018. Utilizzando i microdati dell'indagine della Banca d'Italia sulle aspettative di inflazione e crescita si valuta, con un approccio difference-in-difference, l'impatto di tale shock sui giudizi delle imprese relativi ai propri investimenti, occupazione e domanda. Inoltre, mediante un semplice modello previsivo, se ne propone una quantificazione in termini di minor prodotto e investimenti.

Le analisi mostrano che tra la fine del 2018 e il 2019 le valutazioni delle imprese esposte al mercato tedesco erano peggiori rispetto alle altre. Gli effetti sarebbero stati rilevanti sulla domanda e sugli investimenti, ma pressoché nulli sull'occupazione. Oltre a una sincronizzazione dei cicli economici dei due paesi, vi è dunque una trasmissione degli andamenti macroeconomici dall'economia tedesca a quella italiana il cui canale è, plausibilmente, connesso ai rilevanti legami commerciali.

Testo della pubblicazione