N. 1175 - Volatilità dei prezzi delle attività finanziarie nei paesi UE6: quanto è rilevante il ruolo svolto dalla BCE?

Go to the english version Cerca nel sito

di Alessio Ciarlone e Andrea Colabella giugno 2018

Il lavoro analizza gli effetti che i programmi di acquisto di titoli pubblici e privati attuati dall'Eurosistema a partire dal 2009 hanno avuto sulla volatilità dei mercati finanziari in un gruppo di paesi dell'Europa centro-orientale appartenenti all'Unione europea, ma non all'area dell'euro.

I risultati mostrano che - presumibilmente tramite le condizioni di maggiore liquidità prevalenti sui mercati finanziari e l'accresciuta propensione al rischio degli investitori - tali programmi avrebbero contribuito a contenere la volatilità dei prezzi delle attività finanziarie nei paesi oggetto di analisi, limitando per questa via le ripercussioni che le tensioni finanziarie globali avrebbero potuto avere sulle rispettive economie.