La Banca d’Italia diffonde con periodicità trimestrale informazioni sulle consistenze e sui flussi relativi alle attività e passività dell’Italia distinte per settori istituzionali (società non finanziarie, famiglie, amministrazioni pubbliche, società finanziarie, resto del mondo) e strumenti finanziari, ordinati secondo il grado di liquidità, definito con riferimento alla scadenza originaria e al grado di negoziabilità di ognuno (dal circolante e dai depositi agli strumenti assicurativi e pensionistici).

I criteri adottati per la compilazione sono riportati nel manuale “I conti finanziari dell’Italia’ nella sezione ‘Analisi e approfondimenti metodologici’.

Report

Analisi e approfondimenti metodologici

  • I conti finanziari dell’Italia pdf 983.8 KB Il manuale descrive le fonti e le metodologie statistiche di compilazione dei conti finanziari. Sono inoltre presentate le finalità e i principali utilizzi nell’ambito dell’analisi economica, con applicazioni per l’analisi monetaria, la costruzione di indicatori di squilibrio macroeconomico, e lo studio della stabilità finanziaria. Esso aggiorna il precedente manuale, pubblicato nel 2003, riflettendo sia l’adeguamento ai nuovi standard statistici internazionali sia i profondi cambiamenti intervenuti nel sistema di raccolta dei dati. Data di pubblicazione:06 dicembre 2016
  • Macroeconomic Imbalance Procedure (MIP) Resoconto della conformità ai principi di qualità delle statistiche per la MIP
  • Bilancia dei pagamenti e Conti finanziari Adesione ai nuovi standard internazionali - ottobre 2014
  • Comprendere i conti finanziari (link esterno)L'Ocse ha pubblicato il volume "Understanding Financial Accounts", al quale hanno collaborato l'FMI, la BRI, istituti nazionali di statistica e banche centrali, tra cui la Banca d'Italia.