English version  [ A | A | A ]


Ricerca avanzata

Salta la navigazione

18-07-2014

Il Consiglio della BCE ha introdotto un tasso negativo sulla deposit facility e operazioni di rifinanziamento mirate
Nell'area dell'euro la crescita rimane contenuta, discontinua e diseguale tra paesi; l'inflazione ha continuato a flettere. Il Consiglio direttivo della BCE è intervenuto per allentare ulteriormente le condizioni monetarie e sostenere l'erogazione del credito. Le misure di politica monetaria hanno avuto un impatto immediato sui tassi di interesse di mercato, sul cambio e sugli afflussi di capitali verso molti paesi dell'area, tra cui l'Italia; dal progressivo ricorso delle banche alle nuove operazioni di rifinanziamento potrà derivare un ulteriore contributo espansivo.

In Italia il quadro è ancora fragile, nonostante alcuni segnali favorevoli
L'attività economica nei mesi invernali ha risentito del calo della produzione di energia, in parte legato a fattori climatici, e della persistente debolezza nell'edilizia. In maggio la produzione industriale ha subito una flessione inattesa, comune a tutta l'area dell'euro, in parte attribuibile a effetti di calendario. L'andamento ancora stagnante dell'attività contrasta con gli indicatori congiunturali relativi alla fiducia di imprese e famiglie, di nuovo aumentati dalla primavera. Le rilevazioni qualitative degli ultimi mesi registrano un miglioramento dei piani di investimento, più marcato nell'industria.

Le nostre proiezioni indicano una crescita ancora incerta, che dipende dal rafforzamento della domanda interna
Le proiezioni per l'economia italiana nel biennio 2014-15 pubblicate in questo Bollettino prospettano una ripresa moderata, non esente da significative incertezze. Il graduale ritorno alla crescita presuppone un andamento favorevole degli scambi internazionali e un rafforzamento della domanda interna, cui potrebbero contribuire l'affievolirsi degli effetti restrittivi dell'aggiustamento di bilancio degli anni precedenti, il diradarsi dell'incertezza, l'orientamento espansivo della politica monetaria. La domanda interna beneficerebbe anche dei provvedimenti di sostegno ai redditi da lavoro più bassi e dei pagamenti dei debiti commerciali della Pubblica amministrazione.

Approfondimento

Ultimi aggiornamenti

Questa sezione della home page non è accessibileVai alla versione accessibile

Notizie

Indicatori economici

Inflazione

0,2% Italia giu.14/giu.13

0,5% Area mag.14/mag.13

Crescita del PIL

-0,1% Italia I trim.14 /IV trim.13
+0,2% Area I trim.14 /IV trim.13

Cambi
$ 1,3472 24 lug. 2014
¥ 136,97 24 lug. 2014

Tassi BCE

(Operazioni di rifinanziamento principali)
0,15% effettivo dall'11 giugno 2014

L’economia italiana in breve

€-coin

Indicatore di crescita dell'area dell'euro

Come si produce una banconota? Perché riponiamo tanta fiducia in quelli che sono in fondo solo pezzi di carta?

A queste e a tante altre domande risponde: ”Una tecnologia di carta”, il primo e-book interattivo sulla tecnologia delle banconote pubblicato dalla Banca d’Italia per iPad. Il nuovo libro descrive come si stampa una banconota, il suo ciclo di vita, dall’ideazione alla produzione, fino alla distruzione del biglietto. Con l’aiuto di numerose mini-app sono svelate alcune caratteristiche delle banconote, impossibili da osservare a occhio nudo. Alcuni filmati video inediti portano il visitatore nel cuore della stamperia per banconote più grande d’Europa, quella della Banca d’Italia.

Approfondimento
Fraternitè (Mario Alzona)

La Banca d'Italia condivide le proprie conoscenze ed esperienza con le Banche centrali e autorità finanziarie dei paesi emergenti, offrendo attività di formazione del personale e consulenza tecnica.

Vai alla sezione

Con la legge bancaria del 10 agosto 1893, n. 449 fu istituita la Banca d'Italia. In occasione del 120° anniversario, Rai Storia (digitale terrestre 54) ha prodotto "Una giornata particolare - La Banca dell'Italia", un documentario che ripercorre alcuni eventi della storia dell'Istituto attraverso le voci del Direttore Generale della Banca d'Italia, Salvatore Rossi, e dell'economista Marco Onado.

Video

Questa sezione si rivolge ai cittadini interessati a sviluppare le loro conoscenze in campo economico e finanziario e a tutti coloro che, come risparmiatori e fruitori di servizi bancari, vogliano coltivare la propria cultura finanziaria.

Accedi

Mettendo in rete la propria Collezione d'arte, la Banca d'Italia vuole offrire al vasto pubblico la possibilità di conoscere e apprezzare gli elementi di maggior pregio del proprio patrimonio artistico.

Accedi

La Banca d'Italia è presente sul territorio con 58 Filiali insediate nei capoluoghi regionali e in alcuni capoluoghi di provincia. Le Filiali curano il servizio di tesoreria dello Stato; svolgono compiti in materia di vigilanza bancaria e finanziaria, circolazione monetaria e sistema dei pagamenti; sono impegnate in attività di analisi economica e di rilevazione statistica a livello locale.

Vai alle Filiali


RAPPORTO ANNUALE SULL’ATTIVITÀ SVOLTA DALL’UNITÀ DI INFORMAZIONE FINANZIARIA PER L’ITALIA (UIF) NELL’ANNO 2013


I GIOVANI E L’EDUCAZIONE FINANZIARIA – IL RAPPORTO OCSE-PISA 2012 SULL’ALFABETIZZAZIONE FINANZIARIA

  •  

    09-07-2014

    Pisa 2012, l'indagine promossa dall'OCSE per misurare le competenze degli studenti quindicenni, ha aggiunto ai tradizionali domini di lettura, matematica e scienze, un modulo opzionale sulla financial literacy. L'Italia ha aderito a tale modulo. I risultati di questa indagine sono stati presentati il 9 luglio dall'OCSE a Parigi e, per l'Italia, nell'ambito del convegno organizzato dalla Banca d'Italia in collaborazione con l'OCSE e l'INVALSI.

  • PISA 2012 Results: Students and Money (Volume VI)
  • Link al programma

  •  
    27-06-2014

    È disponibile il primo numero della International Technical Cooperation Newsletter. Si tratta di una pubblicazione a cadenza semestrale, redatta in lingua inglese, volta a illustrare le attività di cooperazione tecnica svolte dalla Banca d’Italia.
  • Newsletter No. 1 - June 2014

PRESENTAZIONE DELLA RELAZIONE SULL’ATTIVITÀ SVOLTA DALL’IVASS NELL’ANNO 2013

  •  
    26-06-2014

    Il Presidente dell'IVASS, Salvatore Rossi, ha presentato la Relazione sull'attività svolta dall'Istituto presso il Centro Convegni della Banca d'Italia.
  • Link al sito IVASS

  •  
    12-06-2014

    Il nuovo numero di New Research at the Bank of Italy - la newsletter in inglese sull'attività di ricerca economica condotta in Banca d'Italia - riporta i resoconti delle ultime conferenze organizzate e le sintesi delle recenti pubblicazioni degli economisti della Banca nei "Temi di discussione", nelle "Questioni di economia e finanza", nei "Quaderni di Storia economica" e nelle principali riviste internazionali.

    E’ possibile ricevere gratuitamente la newsletter elettronica utilizzando il servizio e-mail alert o il feed RSS.
  • Newsletter n. 35 - Giugno 2014

PREMIO PER LA SCUOLA "INVENTIAMO UNA BANCONOTA"

  •  

    Lunedì 9 giugno presso il Servizio Banconote della Banca d'Italia a Roma il Direttore Generale Salvatore Rossi ha premiato le classi delle Scuole Primarie e Secondarie vincitrici dell'edizione 2013/2014 del Premio per la scuola "Inventiamo una banconota".

    Ai vincitori (Scuola Domenico Savio di Fagagna, in provincia di Udine, Scuola Galileo Galilei di Gambarare di Mira in provincia di Venezia, Liceo artistico Giacomo e Pio Manzù di Bergamo) è stato consegnato il premio: 10 mila euro per il supporto e lo sviluppo delle attività didattiche, una visita alla stamperia, un attestato di partecipazione e la stampa del bozzetto della banconota di loro ideazione.

  • Foto Gallery
  • Vai alla sezione informativa

  •  
    In questa sezione la Banca d'Italia fornisce, anche in risposta a notizie di stampa, chiarimenti e approfondimenti utili alla corretta interpretazione delle proprie decisioni e azioni.

  • Vai alla sezione

SEGUICI

  • youtube video gallery twitter google plus rss email alert

  • Questa sezione ospita i comunicati stampa della Banca d'Italia in ordine cronologico, le notizie su temi di rilevanza per l'Istituto, l'agenda degli eventi, le procedure di accreditamento e le richieste di informazioni dei giornalisti, il calendario delle pubblicazioni statistiche, foto gallery e video gallery.
  • Vai a Media ed Eventi
  • Contatti comunicazione e media


  • 24 luglio

    Supplemento al Bollettino Statistico "Indagine sulle imprese industriali e dei servizi"

  • 25 luglio

    Moneta e altre informazioni sul bilancio delle IFM residenti in Italia

  • Il calendario pubblicazioni completo