Il Museo della Banconota è stato inaugurato presso lo Stabilimento del Servizio Banconote della Banca d'Italia il 28 giugno 2001, pochi mesi prima dell'introduzione delle banconote in euro e del ritiro di quelle in lire. In questo Stabilimento, il Servizio Banconote produce, grazie ad attrezzature e a tecniche d'avanguardia, vari tagli delle banconote in euro.

Il Museo, la cui realizzazione è stata resa possibile grazie al particolare impegno di Silvana Balbi de Caro e Gianni Fina, ripercorre più di cento anni di storia italiana attraverso l'esposizione di biglietti, bozzetti, esemplari di falsi, materiale e attrezzature di stampa. È perciò uno spazio dedicato alla memoria dell'industria, del lavoro, dell'arte, degli uomini illustri, della scienza, del gusto e, con esso, del costume del Paese.

La galleria fotografica vuole ampliare l'accesso ai contenuti del Museo che, per le esigenze di sicurezza dello Stabilimento che lo ospita, non può essere liberamente visitato dal pubblico.

L'accesso al Museo della Banconota è riservato, previo appuntamento, a esperti e cultori della materia. Per ulteriori informazioni e per le prenotazioni, è possibile contattare i numeri telefonici: 06 4792-7003/7245/7835