Comitato Pagamenti Italia

Go to the english version Cerca nel sito

Il Comitato Pagamenti Italia (CPI) è un forum di cooperazione il cui obiettivo è sostenere lo sviluppo in Italia di un mercato dei pagamenti – privati e pubblici – sicuro, innovativo e competitivo, in grado di rispondere alle sfide globali e alle esigenze degli utilizzatori (imprese, famiglie, pubbliche amministrazioni). E’ la sede permanente di confronto sui temi chiave dell’industria dei pagamenti nazionale e svolge una funzione di raccordo con gli altri comitati a livello domestico ed europeo. In particolare, il CPI svolge il ruolo di snodo per la raccolta e l’inoltro di istanze della comunità finanziaria italiana verso l’analogo organismo di governance europeo - lo Euro Retail Payments Board (ERPB) - coordinato dalla Banca Centrale Europea.

Il Comitato è presieduto dalla Banca d’Italia. Vi partecipano associazioni di categoria rappresentative del mondo dei prestatori dei servizi di pagamento (banche, Poste, istituti di pagamento) e degli utenti (consumatori, imprese, esercenti), un numero limitato di banche nonché alcuni fornitori di servizi tecnologici rilevanti per il sistema dei pagamenti. Ai lavori sono invitati il Ministero dell’Economia e delle Finanze, il Ministero dello Sviluppo Economico e l’Agenzia per l’Italia Digitale.

Il CPI si riunisce di norma in sessioni plenarie, ma è prevista la costituzione di gruppi informali ad hoc per lo svolgimento di attività tecniche o di particolare urgenza.

Nel ruolo di presidente del Comitato, la Banca d’Italia intende facilitare la cooperazione tra i diversi attori e la coerenza complessiva tra le scelte adottate a livello nazionale e quelle europee.

Argomenti Correlati

Rapporto annuale del Comitato Pagamenti Italia

Il Comitato Pagamenti Italia (CPI) è un organismo di cooperazione costituito nel 2015 su iniziativa della Banca d’Italia con l’obiettivo di rafforzare la capacità dell’industria dei pagamenti italiana di soddisfare le esigenze degli utilizzatori e competere con successo in un mercato sempre più innovativo e integrato. Il CPI redige un rapporto annuale sulle attività svolte.