Statistiche sul sistema dei pagamenti e sulle infrastrutture di mercato

Go to the english version Cerca nel sito

La disponibilità di ampie e dettagliate statistiche sul sistema dei pagamenti e sulle infrastrutture di mercato rappresenta un importante strumento per consentire l’accountability della banca centrale nell’esercizio delle sue funzioni istituzionali, per favorire l’innovazione presso l’industria dei pagamenti e del post-trading e promuovere l’attività di ricerca presso l’accademia e le stesse banche centrali.

A tal fine, la Banca d’Italia pubblica il Supplemento al Bollettino Statistico sul Sistema dei pagamenti che rappresenta una importante fonte informativa sullo stato e l’evoluzione della filiera del sistema dei pagamenti e del regolamento dei titoli in Italia. La pubblicazione contiene  informazioni classificabili in tre macro-aree informative:

  • punti di accesso al sistema dei pagamenti e utilizzo degli strumenti di pagamento al dettaglio da parte di famiglie e imprese
  • sistemi di pagamento interbancari gestiti dalla Banca d’Italia (TARGET2-Banca d'Italia e BI-COMP)
  • liquidazione delle transazioni in titoli.

Le statistiche ivi pubblicate sono desunte da una molteplicità di fonti informative, tra le quali:

  • le segnalazioni di vigilanza
  • gli archivi sui circuiti di regolamento gestiti dalla Banca d’Italia
  • la Centrale di Allarme Interbancaria (CAI)
  • flussi ad hoc forniti da soggetti esterni.

Alla produzione del Supplemento si affiancano i contributi in materia di sistemi di pagamento, sistemi di regolamento titoli, depositari centrali e controparti centrali forniti annualmente alla Banca Centrale Europea e alla Banca per i Regolamenti Internazionali per la successiva pubblicazione, rispettivamente, nell’ECB’s Statistical Data Warehouse e nel volume Statistics on payment, clearing and settlement systems in the CPMI countries della BRI.

Argomenti Correlati

Sistema dei pagamenti

La Banca d’Italia pubblica semestralmente informazioni sul sistema dei pagamenti, in particolare su: utilizzo dei servizi e degli strumenti di pagamento al dettaglio da parte delle famiglie e delle imprese, forniti o emessi da soggetti bancari e non bancari; funzionamento dei circuiti di compensazione e regolamento interbancari gestiti dalla Banca d’Italia; attività di compensazione e regolamento delle transazioni in titoli.