La gestione in pooling delle garanzie

Go to the english version Cerca nel sito

Le operazioni di credito dell'Eurosistema sono effettuate sulla base di adeguate garanzie (art. 18 Statuto SEBC).

Le operazioni di credito dell'Eurosistema comprendono:

  • le operazioni di politica monetaria;
  • le operazioni di credito infragiornaliero in TARGET2;
  • le operazioni di credito infragiornaliero in TARGET2-Securities (cd. autocollateralizzazione).

Per adeguate garanzie si intendono le attività negoziabili (titoli) e le attività non negoziabili (prestiti bancari) che presentano i requisiti di idoneità stabiliti dall'Eurosistema (cd. attività idonee).

La Banca d'Italia acquisisce le garanzie con lo strumento giuridico del pegno. Le garanzie per le operazioni di politica monetaria e per il credito infragiornaliero in TARGET2 sono gestite mediante la tecnica di collateralizzazione denominata pooling in base alla quale le garanzie sono consegnate da ciascuna controparte in un apposito conto (il conto pool) aperto presso la Banca d'Italia; il valore complessivo delle garanzie è di volta in volta vincolato proporzionalmente ai finanziamenti in essere e la controparte può svincolare qualsiasi garanzia dal pool purché il valore delle restanti sia sufficiente a garantire i finanziamenti in essere.

Le controparti che vogliano aprire un conto pool sottoscrivono presso la Filiale della Banca d'Italia territorialmente competente il Contratto quadro sulle garanzie per operazioni di finanziamento. Tale contratto è complementare alla sottoscrizione dei contratti specifici per l'accesso alle operazioni di credito (operazioni di mercato aperto, operazioni di finanziamento su iniziativa delle controparti e operazioni di anticipazione infragionaliera su pegno).

La movimentazione delle attività idonee negoziabili avviene attraverso modalità differenziate, a seconda che l'utilizzo sia domestico (una banca italiana utilizza titoli emessi presso il depositario centrale italiano, Monte Titoli SpA) oppure transfrontaliero (una banca italiana utilizza titoli emessi presso depositari centrali diversi da quello italiano).

In particolare, l'utilizzo transfrontaliero delle attività idonee negoziabili può avvenire attraverso due canali principali:

  • il Correspondent Central Banking Model (CCBM), basato su rapporti di corrispondenza tra banche centrali;
  • i collegamenti tra depositari centrali (cd. links).

Le modalità operative per l'apertura, la movimentazione tramite i vari canali e il funzionamento dei conti pool sono disciplinati nel documento "Sistema di gestione delle garanzie in pooling e dei depositi in titoli - Guida per gli operatori" (Guida CAT).

L'autocollateral in TARGET2-Securities

La funzione di autocollateralizzazione è un servizio offerto dalle banche centrali agli operatori nella piattaforma di regolamento TARGET2-Securities per migliorare l'efficienza e la fluidità del processo di regolamento degli strumenti finanziari. In base a tale meccanismo, e in forza di uno specifico contratto con la Banca d'Italia, un operatore che non abbia temporaneamente liquidità per l'acquisto di un titolo può ottenere liquidità infragiornaliera dalla banca centrale conferendo in garanzia il titolo che sta acquistando o altri titoli di cui abbia la disponibilità, per consentire il regolamento della transazione. Le garanzie utilizzabili in operazioni di autocollateral sono selezionate e valutate automaticamente dalla piattaforma T2S applicando gli stessi criteri e controlli stabiliti dall'Eurosistema per le altre forme di finanziamento.

Garanzie costituite per altre finalità

Oltre alle operazioni di credito dell'Eurosistema, vi sono altre transazioni che devono essere assistite da garanzie idonee. Tra queste vi sono:

  • l'emissione di assegni circolari: a garanzia di questa attività, alle banche è richiesta la costituzione di una cauzione in titoli presso la Banca d'Italia;
  • il servizio di tramitazione SEPA Direct Debit: a garanzia di eventuali insoluti su questa attività è richiesta la costituzione di una garanzia in titoli presso la Banca d'Italia.

Per la custodia e l'amministrazione di tali garanzie in titoli sono previsti conti dedicati le cui modalità di apertura e alimentazione sono anch'esse disciplinate nella Guida CAT.

Contatti

Dipartimento Mercati e sistemi di pagamento
Servizio Sistema dei pagamenti
Divisione Servizi di pagamento e corrispondenza
Via Pastrengo, 14 - Roma

Tel: +39 06 4792 3868
e-mail: IT.SECURITIES@bancaditalia.it