Rendiconto del Fondo nazionale di risoluzione

Go to the english version Cerca nel sito

Presso la Banca d’Italia è istituito un fondo di risoluzione ai sensi dell’art. 78 del D.Lgs. 16 novembre 2015, n. 180, denominato Fondo nazionale di risoluzione.

Il Fondo, disciplinato dal Titolo V del D.Lgs. n. 180/2015, ha lo scopo di consentire alla Banca d’Italia, in qualità di Autorità di Risoluzione, di realizzare gli obiettivi della risoluzione di cui all’articolo 21 del D.Lgs. n. 180/2015, in conformità con i principi stabiliti all’articolo 22 dello stesso decreto.

Il Fondo costituisce un patrimonio autonomo, distinto a tutti gli effetti dal patrimonio della Banca d’Italia e da ogni altro patrimonio dalla stessa gestito, nonché da quello di ciascun soggetto che ha fornito le risorse raccolte nel Fondo medesimo.

Per il Fondo viene redatto un rendiconto annuale al quale è data pubblicità unitamente al bilancio della Banca.

Ultime pubblicazioni

Argomenti Correlati

Risoluzione e gestione delle crisi

In attuazione del quadro europeo sulla gestione delle crisi bancarie, la Banca d’Italia è stata incaricata di svolgere la funzione di Autorità nazionale di risoluzione (NRA). È stata pertanto istituita l’Unità di Risoluzione e gestione delle crisi; essa svolge i compiti istruttori e operativi del Meccanismo di risoluzione unico, collabora con il Single Resolution Board, gestisce le procedure di liquidazione e di risoluzione di banche e intermediari finanziari.

Il bilancio della Banca d'Italia

Il bilancio della Banca d’Italia è costituito dallo stato patrimoniale, dal conto economico e dalla nota integrativa; è inoltre corredato, ai sensi dell’art. 37 dello Statuto, dalla relazione sulla gestione che è parte integrante della rendicontazione.