N. 1211 - Le imprese petrolifere statunitensi nell'era shale: un esempio di "dynamic risk management"

Go to the english version Cerca nel sito

di Fabrizio Ferriani e Giovanni Veronese marzo 2019

Il lavoro utilizza le informazioni sul portafoglio di derivati (grado di copertura, tipologia di contratto) delle società statunitensi attive nel settore dell'estrazione petrolifera non convenzionale ("shale"). L'obiettivo dello studio è analizzare il ruolo del collaterale, approssimato da misure sulle condizioni finanziarie d'impresa, come garanzia non solo di prestiti bancari, ma anche di contratti derivati per la copertura dai rischi di variazioni del prezzo del petrolio.

Il lavoro mostra come i vincoli di accesso al credito e una limitata disponibilità di collaterale incidano negativamente sulla sottoscrizione di contratti derivati da parte delle imprese. L'effetto risulta ulteriormente amplificato quando i vincoli finanziari delle imprese sono inaspriti da episodi di marcato calo dei corsi petroliferi, come quelli verificatisi nel 2008 e nel 2014/15.