N. 1157 - Il CSPP in azione: eterogeneità nei rendimenti e il canale di ribilanciamento dei portafogli

Il lavoro valuta gli effetti del programma di acquisto dei titoli delle società non bancarie (Corporate Sector Purchase Programme, CSPP), avviato dalla BCE nel giugno 2016, sui differenziali di rendimento all'emissione delle loro obbligazioni rispetto ai rendimenti privi di rischio, approssimati dai tassi swap in euro. I titoli idonei a essere acquistati nell'ambito del CSPP devono avere le seguenti caratteristiche: obbligazioni denominate in euro, con maturità residua compresa tra sei mesi e trenta anni, emesse da società non bancarie con sede legale in un paese dell'area dell'euro.

La prima parte del lavoro descrive l'andamento del mercato obbligazionario dopo l'avvio del CSPP, in termini di numero e tipologia di titoli collocati e del loro controvalore complessivo; la seconda parte illustra i risultati di un'analisi econometrica dell'impatto del CSPP sui differenziali delle obbligazioni; nell'analisi si tiene conto delle caratteristiche sia globali dei mercati finanziari sia specifiche ai singoli emittenti.

I risultati mostrano che, nel complesso del periodo, il differenziale dei titoli idonei è stato inferiore di circa 30 punti base rispetto a quello dei titoli non idonei. Tuttavia, l'andamento è stato differenziato tra periodi: i differenziali dei titoli idonei sono calati in media di 58 punti base tra giugno e dicembre 2016, a fronte di una sostanziale stabilità dei titoli non idonei; tra gennaio e maggio 2017, invece, i differenziali dei titoli idonei e di quelli non idonei hanno registrato un andamento simile, con un calo generalizzato pari a 56 punti base.

Tali risultati empirici sono coerenti con il funzionamento del canale di ribilanciamento dei portafogli degli investitori (portfolio rebalancing channel): dopo sei mesi di acquisti di titoli idonei da parte della BCE, gli investitori hanno cominciato a spostarsi verso titoli con rendimenti più elevati, quali i titoli non idonei, determinando una riduzione del loro spread. Tutto il mercato dei titoli societari non bancari ha di conseguenza beneficiato degli effetti del CSPP.