N. 889 - La tassazione societaria influenza le differenze nella leva finanziaria fra paesi?

Go to the english version Cerca nel sito

di Antonio De Socio e Valentina Nigro novembre 2012

Le imprese utilizzano fonti interne ed esterne per finanziare l’attività ordinaria e gli investimenti.  La loro struttura finanziaria, intesa come il rapporto tra debiti finanziari e capitale sociale, è influenzata non solamente dalle caratteristiche della singola impresa, ma anche da quelle del paese in cui si trova.

Il lavoro intende esaminare il ruolo della tassazione societaria per spiegare le differenze fra paesi nella leva finanziaria delle imprese. Il legame tra queste due grandezze è costituito principalmente dalla deducibilità degli oneri finanziari, che possono indurre un’impresa a preferire il debito al capitale sociale. Come indicatore del livello di tassazione si utilizza l’aliquota statutaria, una misura sintetica che non risente di problemi di endogeneità, come invece accade per la tassazione effettiva, né dell’effetto delle imposte che gravano sui finanziatori dell’impresa. Si considera, inoltre, il ruolo di altre differenze istituzionali tra paesi, tra cui le caratteristiche del sistema legale e la dimensione e la struttura dei mercati finanziari.

L’analisi viene condotta utilizzando i dati di bilancio individuali di circa 120.000 imprese, la quasi totalità delle quali non quotate, di 13 paesi europei nel periodo 2004-07. La fonte dei dati è Amadeus, una banca dati che risulta particolarmente rappresentativa delle imprese medio-grandi. Un aspetto innovativo del lavoro consiste nell’utilizzo di dati dei conti finanziari per misurare lo sviluppo del sistema finanziario. Infine, l’importanza della tassazione sulla leva finanziaria viene verificata adottando diverse metodologie statistiche, allo scopo di tenere conto della limitata variabilità temporale della tassazione e del suo possibile diverso impatto a seconda del livello di indebitamento delle imprese.

I risultati ottenuti indicano che una tassazione più elevata è associata a un maggiore utilizzo della leva finanziaria e che ciò contribuisce a spiegare una quota significativa delle differenze nella leva finanziaria osservate tra paesi. L’effetto della tassazione, inoltre, è più forte per le imprese più redditizie e per quelle che hanno una leva finanziaria più bassa.

Testo della pubblicazione