N. 1222 - Agglomerazioni urbane e accesso al credito delle imprese

Go to the english version Cerca nel sito

di Amanda Carmignani, Guido de Blasio, Cristina Demma e Alessio D'Ignazio giugno 2019

Il lavoro contribuisce al filone della letteratura che studia i vantaggi economici delle agglomerazioni urbane e valuta se le imprese italiane localizzate in un centro urbano hanno maggiore facilità di accesso al credito. A questo scopo viene utilizzato un indicatore della capacità di ottenere finanziamenti bancari basato su informazioni provenienti dalla Centrale dei rischi.

Solo nel caso del settore edile le imprese localizzate nelle aree urbane mostrano una maggiore capacità di accesso al credito rispetto a quelle operanti in aree non urbane. Tale risultato è in parte dettato dal maggior spessore dei mercati immobiliari nelle città, che si traduce in una più elevata liquidabilità degli immobili forniti in garanzia. Per le imprese dei servizi e manifatturiere non si riscontrano invece vantaggi dall'agglomerazione.

Testo della pubblicazione