N. 81 - Per una storia della tax compliance in Italia

Questo studio mira a ricostruire la storia della tax compliance in Italia dall'unità ad oggi. Si passano dapprima in rassegna i tentativi di valutare l'inadeguatezza del gettito effettivo rispetto a quello potenziale, dalle statistiche descrittive dell'ottocento fino alle stime vere e proprie degli ultimi decenni, che distinguono erosione legale da evasione ed elusione. Vengono poi esaminate le spiegazioni formulate e le soluzioni proposte per aumentare la compliance, raggruppandole in cinque "tesi": eccessiva pressione tributaria, inadeguatezze strutturali dei tributi, inefficacia dell'amministrazione finanziaria, renitenza del contribuente e complessità formale delle norme. Si esamina infine l'evoluzione dell'atteggiamento del contribuente verso il fisco nello stesso periodo. Dall'excursus emerge che i problemi di compliance sono una costante di lungo periodo del sistema tributario italiano, anche se la loro dimensione si è andata riducendo nel tempo, almeno in termini percentuali; inoltre i problemi si sono sempre concentrati su gruppi specifici di contribuenti (lavoro autonomo e imprese individuali). Complesse e articolate sono invece le cause e quindi le soluzioni da prendere in considerazione.

Testo della pubblicazione