Il commercio estero italiano 1862-1950

Go to the english version Cerca nel sito

di Giovanni Federico, Sandra Natoli, Giuseppe Tattara, Michelangelo Vasta

Questo volume presenta i risultati di una ricerca sul commercio estero italiano dall’Unità al secondo dopoguerra. La ricerca fu inizialmente proposta, quasi trent’anni fa, dagli autori e fu generosamente accolta dalla Banca d’Italia grazie al sostegno interno di Pierluigi Ciocca ed esterno di Luciano Cafagna. L’idea nasceva da una duplice considerazione. Da un lato, il commercio estero, e più in generale l’apertura all’economia internazionale, ha svolto un ruolo essenziale nel processo di crescita economica che ha portato l’economia italiana, per usare l’efficace metafora di Vera Zamagni (1993), «dalla periferia al centro». Dall’altro, l’analisi quantitativa di tale ruolo è stata finora ostacolata dall’oggettiva difficoltà di accesso ai dati pur disponibili.

Testo della pubblicazione

  • Il commercio estero italiano 1862-1950 pdf 6.9 MB Giovanni Federico, Sandra Natoli, Giuseppe Tattara, Michelangelo Vasta - Collana Storica della Banca d'Italia Data pubblicazione: 01 dicembre 2011