Francesco Antonio Zicari

Go to the english version Cerca nel sito

Nato a Messina il 16 settembre 1957, si laurea in Giurisprudenza a Pisa. Nel 1983 è assunto in Banca d’Italia, presso la Filiale di Parma, dove si occupa prevalentemente di vigilanza bancaria e di amministrazione interna.

Presso l’Amministrazione Centrale, dal 1988 al 1997 lavora alla funzione di revisione interna, dove contribuisce allo sviluppo di metodologie di analisi, pianificazione e conduzione degli interventi di internal auditing.

Prosegue la carriera nel Servizio Organizzazione dove, dal 1999 al 2006, è titolare della Divisione Programmazione aziendale e sviluppo organizzativo; successivamente componente dello staff di Direzione e, dal 2012, Vice Capo Servizio.

Con la nascita dell’Eurosistema, contribuisce all’impianto e allo sviluppo delle metodologie e dei sistemi informativi per il benchmarking tra le banche centrali nazionali.

Dopo aver coordinato uno studio sulle prospettive di cambiamento organizzativo della Banca nel medio periodo (2006), si occupa dei più rilevanti progetti di innovazione organizzativa della Banca: la riforma della rete territoriale, dell’Amministrazione centrale e della presenza all’estero (2007-2010); la revisione del sistema normativo e procedurale per l’attività di spesa (2010); l’impianto di un nuovo sistema di pianificazione strategica (2011); l’istituzione di una funzione di global buyer (2012); la riforma del modello organizzativo dell’Amministrazione Centrale (2013); la nuova riforma delle Filiali nel 2015. Si occupa della gestione e dell’affinamento dei sistemi per la misurazione della produttività aziendale. Partecipa all’analisi dell’organizzazione della Banca secondo le metodologie della Qualità totale (2010).

Dal 1° novembre 2015 è Capo del Servizio Organizzazione.