Nato il 13 settembre 1958, si laurea in Giurisprudenza nel 1982 presso l’Università “La Sapienza” di Roma. Nel 1983 è assunto in Banca d’Italia e assegnato alla sede di Milano dove si occupa di vigilanza bancaria.

L’anno successivo è trasferito a Roma, nell’Amministrazione Centrale. Qui inizia un percorso professionale nel campo della gestione delle risorse umane. Prima in posizioni di expert e successivamente in ruoli manageriali. Si occupa di distribuzione delle professionalità tra Servizi e Filiali, di valutazione delle performance e di sviluppo delle risorse umane, di analisi dei sistemi gestionali e di pianificazione dei fabbisogni di personale delle Strutture.

Nel corso degli anni ricopre numerosi incarichi: è membro di Commissioni di avanzamento interno e di assunzione dall’esterno, e da ultimo Presidente della Commissione esterna di concorso per l’assunzione di personale della carriera operativa; fa parte della task force interservizi per l’elaborazione di proposte in tema di pianificazione strategica della Banca d’Italia; è componente dei gruppi di lavoro in tema di qualità dei servizi resi dalla Banca all’utenza individuale e in tema di responsabilità sociale.

Dal 2006 al 2012 è membro della Commissione per le pari opportunità della Banca d’Italia.

Dal 2013 al 14 marzo 2017 è distaccato presso l’Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni -IVASS, ove è responsabile del Servizio Gestione risorse.

Il 15 marzo 2017 rientra in Banca d’Italia e assume la titolarità del Servizio Banconote.

Dal 24 marzo 2020 è Vice Capo del Dipartimento Risorse umane e organizzazione.