Nato a Roma il 22 novembre 1952, ha studiato Scienze politiche a Roma ed Economia a Oxford, usufruendo di una borsa di studio Bonaldo Stringher. Assunto in Banca d'Italia nel 1976, è stato assegnato al Servizio Studi, dove è rimasto fino al 1992 dirigendo l'Ufficio Intermediari creditizi.

Dal 1992 al 2003 è stato titolare della Divisione Analisi e studi sul sistema nel Servizio Normativa e affari generali di vigilanza; nel 2004 è stato nominato sostituto del Capo del Servizio Vigilanza sugli enti creditizi, incarico che ha svolto fino a dicembre del 2006.

In quel periodo ha rappresentato la Banca d'Italia nel Banking Supervision Committee del SEBC e nel Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria.

Successivamente è stato titolare dell'Ufficio Sorveglianza sul sistema dei pagamenti e, da dicembre del 2008, titolare del Servizio Supervisione sui mercati e sul sistema dei pagamenti. In questo ambito di competenze è stato membro del Payment and Settlement System Committee (ESCB) e del Committee on Payment and Settlement Systems della BRI nonché dello CPSS/IOSCO Steering Group per la definizione degli standard internazionali per le infrastrutture del mercato finanziario.

Nel gennaio 2013 è nominato Funzionario generale, con la qualifica di Ragioniere Generale, preposto all'Area Bilancio e controllo; da gennaio 2014 alla fine del 2016 è stato Capo del Dipartimento Bilancio e Controllo. È stato membro dell’Accounting and Monetary Income Committee e del Budget Committee presso la BCE.

Dal 1° gennaio 2017 è Capo del Dipartimento Mercati e sistemi di pagamento. Rappresenta la Banca nel Committee on Payments and Market Infrastructures e in altri comitati presso la Banca dei Regolamenti Internazionali; è membro del Market Infrastructure Board e di altri comitati presso la BCE.

È stato visiting scholar nelle Università della California, Berkeley e Pompeu Fabra di Barcellona; ha svolto periodi di studio presso il Fondo Monetario Internazionale, la Federal Reserve Bank di Chicago e la Banca di Spagna. Ha tenuto lezioni presso l'Università "La Sapienza" e l'Università Tor Vergata di Roma. È autore di numerosi saggi sull'economia degli intermediari creditizi.