È nato a Napoli il 24 gennaio del 1955 ove si è laureato in Giurisprudenza nel 1978 presso l'Università degli Studi "Federico II". Ha poi conseguito l'abilitazione all'esercizio della professione forense. Dal 1978 al 1980 ha lavorato presso una banca commerciale. In Banca d'Italia dal 1981, viene assegnato alla Filiale di L'Aquila e, quindi, al Servizio Segretariato. Dal 1984 è alla Vigilanza Bancaria e Finanziaria; assume nell'ordine la titolarità dell'Ufficio Normativa di Vigilanza, della Segreteria della Commissione Consultiva per l'esame delle irregolarità e della Divisione Rapporti con Autorità e Amministrazioni Pubbliche.

Si occupa della tematica della tutela dell'integrità e della stabilità del sistema bancario e finanziario, anche seguendo le principali vicende giudiziarie riguardanti il settore. Partecipa ai lavori delle riforme legislative in materia bancaria e finanziaria, di antiriciclaggio e di usura. Segue le crisi bancarie e le sanzioni amministrative nonché, sul piano normativo e dei controlli, l'evoluzione della trasparenza bancaria e della tutela della clientela degli intermediari.

Dal 2006 entra a far parte della Direzione del Servizio Concorrenza, Normativa e Affari Generali. Nel luglio 2009 è nominato Capo del Servizio Rapporti Esterni e Affari Generali e delegato presso gli organi statutari del Fondo Interbancario di tutela dei depositi e del Fondo di garanzia dei depositanti del credito cooperativo.

Nel settembre 2015 è stato nominato Funzionario generale e Capo del Dipartimento Immobili e appalti (di cui era Vice Capo dal gennaio 2014) con la responsabilità del procurement e della gestione del patrimonio immobiliare e artistico, ivi comprese le attività di dismissione degli immobili non più utilizzati per fini istituzionali. È Vice presidente del Consiglio di sorveglianza della SIDIEF spa, società immobiliare soggetta a direzione e coordinamento della Banca d'Italia e membro dello Steering Committee dell'European Procurement Coordination Office in ambito Eurosistema.

È componente del Comitato di Gestione della Scuola Nazionale dell'Amministrazione.

Nel corso della carriera ha svolto numerosi incarichi, collaborando con varie Istituzioni e, in particolare, con le Procure della Repubblica, con la Direzione Nazionale Antimafia, con la Consob, con il Ministero dell'Economia e delle Finanze, con il Ministero dell'Interno, con l’Autorità Nazionale Anticorruzione. È stato ascoltato come esperto dalla Camera dei Deputati e dal Senato della Repubblica nel corso dei lavori legislativi in materia di prevenzione e repressione della corruzione e dell'illegalità nella pubblica amministrazione (2010/11).

Professore a contratto dal 1998 al 2007 presso l'Università Commerciale "Luigi Bocconi" di Milano per il corso di "Economia monetaria - Istituzioni e regolamentazione dei mercati finanziari". Insegna per vari anni presso la Scuola di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza in materia di Diritto penale dell'economia. Ha svolto incarichi di docenza per il Consiglio Superiore della Magistratura, per la Direzione Investigativa Antimafia e per il Ministero dell'Interno. A partire dal 2014 tiene lezioni in materia di vigilanza bancaria e di risoluzione delle crisi nel corso di Diritto bancario presso la Sapienza – Università di Roma e nel Corso di Economia delle Aziende di Credito presso l'Università degli Studi di Roma – Tor Vergata.

Oltre a numerosi saggi di diritto bancario, di diritto penale dell'economia e di antiriciclaggio, è autore di vari articoli ed è stato relatore in numerosi convegni e seminari in tema di mercato immobiliare e di riforma del sistema degli appalti pubblici.

Ha scritto con Donato Masciandaro i volumi "Criminalità e intermediazione finanziaria. Economia e diritto" e "Moneta, banca, finanza. Gli abusi del mercato".