N. 1207 - I paesi emergenti beneficiano della politica monetaria della BCE?Analisi di un modello di vettoriale autoregressivo globale sul periodo della crisi e su quello successivo

Il lavoro stima gli effetti delle politiche monetarie della BCE su alcune economie esterne all'area dell'euro. Si utilizzano una metodologia di stima di tipo Global Vectorial AutoRegressive (GVAR) e una nuova base di dati riferita a 31 economie avanzate ed emergenti. Il tasso di interesse-ombra, calcolato attraverso un'approssimazione non-lineare della struttura per scadenza dei tassi di interesse (Wu e Xia, 2016), è utilizzato come misura sintetica di politica monetaria.

Le stime mostrano che uno shock espansivo alla politica monetaria della BCE genera un aumento permanente del prodotto in tutte le economie analizzate, sebbene di differente intensità a seconda del paese. Si osserva anche un calo dei tassi di interesse a breve termine, una risposta meno intensa rispetto a quella del prodotto e più limitata nel tempo e nello spazio.

Testo della pubblicazione