N. 690 - Dinamiche non lineari nella domanda di moneta dell’area dell’euro

Go to the english version Cerca nel sito

di Alessandro Calza e Andrea Zaghini settembre 2008

Il lavoro analizza la domanda di moneta nell’area dell’euro per l’aggregato ristretto M1 nel periodo 1971-2003. In una prima parte dello studio viene stimata la relazione di lungo periodo tra moneta, prezzi, PIL e tasso di interesse. Tale relazione risulta stabile sull’arco temporale utilizzato, ma viene rilevata un’anomalia nei residui del modello, che viene studiata in una seconda parte del lavoro, nella quale si analizza la dinamica di aggiustamento di breve periodo della domanda di moneta a seguito di scostamenti dalla quantità ottimale, implicita nella relazione di lungo periodo.

L’anomalia dei residui sarebbe ascrivibile alla presenza di due regimi, uno caratterizzato da una bassa volatilità delle principali variabili macroeconomiche, in particolare di quelle monetarie, (1982-1990), l’altro contraddistinto da maggiore volatilità di tali variabili (1973-1981 e 1991-2001). Nel primo regime gli scostamenti della detenzione di moneta dalla quantità ottimale sono inferiori a quelli registrati durante il regime “turbolento”, mentre la velocità di aggiustamento degli squilibri risulta significativamente inferiore. Gli agenti dunque si comporterebbero in modo da tornare più velocemente verso la quantità desiderata di moneta nel regime “turbolento”, in cui la distanza dall’equilibrio è maggiore.

Tali risultati sono coerenti con i modelli teorici di gestione della liquidità di tipo bufferstock e target-treshold. Questi modelli postulano una non-linearità nel comportamento degli agenti nel breve periodo, imputabile a costi fissi di aggiustamento della scorta di moneta. L’esistenza di tali costi farebbe sì che solo quando la distanza tra quantità desiderata e quantità effettivamente detenuta in portafoglio sia eccessiva o superi un determinato ammontare gli agenti operino l’aggiustamento necessario. In altri termini, la moneta verrebbe utilizzata come una scorta in attesa di effettuare una complessiva riallocazione delle risorse del portafoglio.

Pubblicato nel 2009 in: Macroeconomic Dynamics, v. 13, 1, pp. 1-19

Testo della pubblicazione