N. 42 - La distribuzione per età della forza lavoro quale evidenza di eventi precedentiI dati italiani per il 1911 e il lungo ciclo degli investimenti dall'Unità alla Grande Guerra

Dati riguardanti la distribuzione per età della forza lavoro, per settore, compaiono in molti censimenti europei dei primi anni del ventesimo secolo, ma a oggi gli storici economici non ne hanno praticamente fatto uso. In questa sede si fornisce una prima analisi dei dati sulla distribuzione per età nel censimento italiano del 1911, e si mostra come questi illuminino vari aspetti sia dell'economia del periodo, sia del suo sentiero nei decenni precedenti.

Un punto di particolare interesse è che i dati rispecchiano il lungo ciclo nelle costruzioni e nella produzione dei relativi materiali. Suggeriscono inoltre che il lungo ciclo dell'industria meccanica, documentato dal suo consumo aggregato di metallo, sia effettivamente presente nella produzione di ferramenta per le costruzioni, ma non affatto presente nella produzione di macchinari e, per estensione, nell'investimento industriale.

I dati censuari contraddicono pertanto le premesse empiriche delle interpretazioni della crescita industriale nell'Italia post-unitaria sinora proposte; ma si sposano bene, invece, con le nuove serie disaggregate della produzione dell'industria meccanica.

Testo della pubblicazione